Prev

“Vision” days

COSA MANGIANO I CICLISTI IN CORSA AL TDF? (Ph.Gruber)

18 Set 2020

In the middle of the journey #7

COSA MANGIANO I CICLISTI IN CORSA AL TDF?

Ogni squadra ha il proprio regime alimentare, dettato dai loro nutrizionisti e dottori, e in base anche alle esigenze di ogni corridore. Il caso più famoso in tal senso è quello del mio compagno Rigoberto Uran, a cui piace mangiare una o due banane in gara. Diciamo in ogni caso che varia molto l’alimentazione da corridore a corridore.

 

 

All’interno del team EF Pro Cycling, appena il bus arriva nel villaggio di partenza e spegne il motore, il massaggiatore tira fuori dal frigorifero le varie Rice Cakes, le tortine di riso, che sono di solito di 2 o 3 tipi; c’è poi un sacchettino con dei panini piccoli, al latte e tagliati in due, che possono essere al prosciutto o alla marmellata; infine un pezzo di torta, che mangiamo durante la tappa. Ogni giorno le torte variano, per non farci abituare sempre ai soliti gusti: dalla torta di mele, alla crostata, dal Banana bread, alla torta alla noci. Poi abbiamo un vasto assortimento di barrette, più o meno caloriche, più o meno ricche di carboidrati, di 4 o 5 tipi, oltre ovviamente a tutti i vari gel: noi abbiamo 6/7 tipi, più o meno concentrati a livello zuccherino, alcuni con la caffeina, altri magari con dei carboidrati a lunga catena, dedicati quindi alle fasi iniziali e simili alle maltodestrine.

 


Il sacchetto del rifornimento:

infine nel sacchetto del rifornimento che repuriamo durante la tappa troviamo una banana, la coca, le rice cakes, barrette, gel, e quando fa freddo t anche dei piccoli cioccolatini, dei Mars o dei piccoli Twix.

 


 

  • Con lo staff di EF Pro Cycling (ph. Gruber)
  • Tour de France (Ph. Gruber)
  • Alberto Bettiol al Tour de France (Ph. Gruber)